Vai alla barra degli strumenti
sfide-agile-business

Le 5 sfide da affrontare quando si parla di Agile Business

In un mondo che cambia rapidamente, la buona riuscita di progetti e iniziative di marketing diventa sempre più importante per mantenere la competitività.

Al giorno d’oggi l’ottimizzazione dei processi ha una priorità molto più bassa rispetto al passato perché può diventare una conseguenza diretta di un’azienda che ha deciso di  diventare Agile.

Innanzitutto, Agile non è un qualcosa di astratto, e non è legato solo all’IT, anche se è stato sviluppato inizialmente all’interno del mondo software.

Certo è che ci sono sfide culturali da tenere presente, ed  è per questo che abbiamo deciso di mettere nero su bianco i 5 problemi che le aziende sperimentano ogni giorno e di come una gestione Agile potrebbe diventare una risposta.

1. Comunicazione

Molto spesso le organizzazioni non dispongono di una comunicazione interna efficace, e tutte le persone coinvolte in un progetto lottano per tenersi aggiornate.

  • Ti sei perso le implicazioni di un cliente che cambia i requisiti?
  • Al tuo capo manca la possibilità di decidere come intervenire in alcune situazioni?

Siamo certi che tutto ciò ti suona familiare 🙂

Quello che la metodologia di Agile raccomanda è migliorare la comunicazione perché influenza la qualità dei risultati e la produttività del Team di lavoro.
Non è molto originale, giusto? Ma nello specifico Agile ti mette a disposizione ciò di cui le persone hanno effettivamente bisogno. Strumenti e flussi di lavoro veramente efficaci in grado di stabilire un reale miglioramento nella comunicazione.

2. Comprensione

Il miglioramento continuo è un argomento che ormai conosciamo. Toyota con la qualità totale e il Management in generale lo hanno posto come il nucleo dello sforzo di gestione da più di 30 anni.

Gli Agilisti sostengono che solo le persone davvero impegnate nella creazione di valore e che realmente capiscono l’intero scopo del progetto possono contribuire a migliorarlo.

Anche questo sembra banale, ma prova a pensare cosa accade tipicamente quando lavori ad un progetto e ti viene un dubbio. Ti avvicini al tuo capo chiedendo: “Dovrei davvero fare questa cosa?” e la risposta è:

“Sì, caro, devi …” e lui / lei va avanti a fare altro e ti liquida in 5 minuti.

Questo atteggiamento porta  tutti a fare un pensiero: probabilmente a nessuno importa quello che dico o faccio. Qui è dove si innesta il mindset Agile.

Se nel progetto siamo tutti  in grado di comprenderne lo scopo siamo tutti in grado di contribuire in modo proattivo.

Quindi, di nuovo:

Agile ha solo creato procedure, tecniche e metodi che influenzano davvero le abitudini  delle persone.

3. Correre o camminare?

Se la tua azienda ha una scadenza, tutti devono correre, giusto?

Fissare scadenze una dopo l’altra, dopo l’altra, dopo l’altra … senza nessuna interruzione è una situazione che conosci. Anche in questa situazione gli agilisti sottolineano semplicemente: devi mantenere un ritmo sostenibile o qualcosa, prima o poi, andrà storto.  

Il punto è che un’organizzazione Agile si guida verso l’obiettivo avendo sviluppato metodi che misurano e controllano realmente la capacità lavorativa attraverso l’impostazione di parametri adeguati.

Il beneficio? Tutte le persone diventano estremamente più produttive.

Un metodo per mantenere il ritmo è basato su regolari Incontri, brevi riassunti, anche giornalieri, per mantenere tutti aggiornati, condividere e risolvere i piccoli problemi prima che diventino enormi.

4. Hai un problema? Focalizzati sulla soluzione

Ok, il Problem Solving è un tema sempreverde in qualsiasi organizzazione. Probabilmente lo hai studiato in azienda o a scuola, giusto? Anche in questo contesto Agile non ha inventato l’acqua calda.

Ciò che Agile fornisce è un metodo più efficace per focalizzare l’attenzione sulla creazione di soluzioni attraverso la collaborazione con i colleghi in modo che sia LA migliore e la più pulita, non il quick and dirty.


È importante  creare un clima di fiducia e chiarezza attraverso briefing faccia a faccia con il cliente, non solo relazioni e comunicazioni scritte. Aggiorna il cliente su tutto, scelte,blocchi, opportunità.

5. Puoi migliorare solo se misuri

Questo è un argomento che sentiamo ogni giorno, perché Agile ha bisogno di tornarci su di nuovo?

Semplice:

perché pochissimi manager sono veramente consapevoli di come creare e gestire metriche utili.

Potrebbe essere difficile da credere, ma molto probabilmente mentre lavori sperimenti una certa confusione sulle metriche: ad esempio, quale metriche abbiamo bisogno di impostare? Cosa devono mostrarci? Quanto sono importanti loro in relazione l’un l’altro? Stiamo davvero misurando i fatti che contano per noi?

Agile semplicemente ri-pensa e propone al tuo team di mantenere le metriche semplici ma efficaci.

Un metodo di scelta convalidato per cui è utile a tutti semplicemente non esiste. Ma ciò che possiamo impostare è una intelligente procedura per gestire il processo decisionale.

Le persone agili adorano gli esperimenti, e li  usano per apprendere e definire metriche per misurare sia i prossimi esperimenti che risultati finali.

Leggi anche: Agile è un cambiamento culturale che trasforma il tuo lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top