Agile marketing: le chiavi sono l’interazione e la comunicazione

Lavori in team e a volte soffri di mancanza di chiarezza nella comunicazione degli obiettivi?

Niente paura: Agile ti viene in aiuto con uno dei suoi principi fondamentali.

Pensando alla comunicazione efficace mi viene in mente questa frase di George Bernard Shaw:

Se tu hai una mela, ed io ho una mela, e ce la scambiamo, allora tu ed io abbiamo sempre una mela ciascuno. Ma se tu hai un’idea, ed io ho un’idea, e ce la scambiamo, allora abbiamo entrambi due idee.”

Ed è sperimentando nuove configurazioni dei gruppi di lavoro nelle aziende con cui collaboro che ho avuto modo di riflettere sul principio:

Gli individui e le interazioni più che i processi e gli strumenti

È ormai chiaro (e se non lo è puoi approfondire qui) che la filosofia Agile non si basa sull’approccio classico e lineare di progettazione, ma sulla possibilità di realizzare un progetto per fasi, chiamate “sprint”.

Ad ogni sprint viene rilasciata o resa disponibile nuovo valore per il cliente e viene verificata la soddisfazione dello stesso, al quale viene mostrato il lavoro svolto fino a quel punto.

Agile è un sistema iterativo (ed interattivo) che consente di apportare modifiche al progetto, di abbattere i costi di produzione e, soprattutto, di evitare effort inutili ed un eventuale fallimento dello stesso.

Per questo motivo si prevede un processo iterativo con un approccio incrementale che ottimizza, passo dopo passo (e sprint dopo sprint), la prevedibilità ed il controllo del rischio.

Le continue iterazioni fanno in modo che emergano i principi della trasparenza, dell’ispezione e dell’adattamento come strumenti naturali di comunicazione per tutto il team.

La comunicazione migliora perché le informazioni sono a disposizione di tutti

Per lavorare in trasparenza I metodi agili favoriscono la comunicazione in tempo reale, preferibilmente faccia a faccia, rispetto a quella scritta (documentazione). Il team agile è infatti composto da tutte le persone necessarie per terminare il progetto ed è questo uno degli  aspetto principali che rende agile così propenso alla comunicazione e condivisione.

Lavorare insieme e per iterazioni, con meeting giornalieri, seppur brevi, rende fondamentale la comunicazione interpersonale, fra tutti gli attori del progetto, cliente compreso.
Ciò serve ad avere una buona analisi dei requisiti ed una proficua collaborazione fra marketers, sviluppatori web, customer care e così via,  in un ambiente in cui vi è quasi totale assenza di documentazione

In sintesi potremmo trasformare la frase di GB Shaw in:

“Se io ho imparato una cosa, tu hai imparato una cosa, e ce le scambiamo, allora entrambi siamo cresciuti.”

Ecco cosa offre Agile a chi ha deciso di adottarlo.

Potrebbe interessarti anche

growth-hacking-marketing
Il Growth Hacker esiste davvero o è solo un personaggio di fantasia?
Che differenza c’è fra uno Scrum Master ed un Project Manager?
Sai come creare e gestire un team Marketing Agile?
gestione-personale-agile-marketing-italia
Come gestire il personale in modo efficace
Come creare un team agile strutturati di marketing con Agile Marketing
Come creare un team Agile e strutturato?
Scrum Agile Team
Chi si ricorda dell’A-Team?

Lascia un commento