Agile Retrospectives

Agile Retrospectives: come usarle per migliorare i processi di marketing?

Le Agile Retrospectives occupano un posto speciale in tutti i processi Agili e secondo la Scrum Guide, dovrebbero essere condotte alla fine di uno sprint o di un progetto.

Le retrospettive:

  • durano da 30 minuti a un’ora in cui il team esamina cosa è andato bene e dove le cose avrebbero potuto essere fatte meglio;
  • offrono l’opportunità di rivedere le prestazioni e suggerire miglioramenti per la prossima volta che viene eseguito uno sprint o un progetto simile.

Gestire le Agile Retrospectives non è complicato ma è un momento delicato, ed è bene farsi aiutare da un Agile Coach.

Per questo, è importante che vengano eseguite in modo efficace e coerente e che la valutazione delle prestazioni diventi un’abitudine. In questo modo, il team rimarrà concentrato sul miglioramento continuo.

Che cos’è una Retrospettiva Agile?

È una riunione tenuta al termine di uno sprint o quando si sente la necessità di discutere un tema che vogliamo migliorare per rivedere tre cose:

  • Cosa è andato bene? Festeggia i tuoi successi.
  • Cosa non è andato bene? Sii onesto con i tuoi fallimenti.
  • Come puoi migliorare in futuro? Accetta il fallimento come un’opportunità per fare meglio.

La retrospettiva funziona bene sia alla fine di uno sprint specifico, sia alla fine della settimana per rivedere tutto il loro lavoro in modo olistico.

Perché le Agile Retrospectives sono così importanti?

  • Spingono il team a valutare onestamente le prestazioni;
  • Offrono ai membri del team l’opportunità di esprimere un feedback;
  • Rendono l’autoriflessione un’abitudine e non un obbligo;
  • Nel tempo, questo processo diventerà un’abitudine che aiuta a spingere il team verso un miglioramento continuo.

Cosa serve per organizzare le Agile Retrospectives?

Non hai bisogno di molte risorse per eseguire una retrospettiva agile efficace. Ecco un breve elenco di ciò di cui hai bisogno:

  • Uno strumento per prendere appunti o elaborare testi (Evernote, OneNote o Google Docs, ecc.);
  • Un monitor per condividere le note con tutto il team.

Altrimenti, puoi usare una lavagna con pennarelli (e ricordati di scattare una foto della lavagna in modo che nulla si perda).

Alcuni suggerimenti utili da tenere a mente quando per organizzate al meglio le agile retrospectives:

Crea un evento Google Calendar o Outlook Calendar ricorrente per la riunione e invita tutti i membri del team.

Vieni preparato.

Assicurati che tutti sappiano che devono avere qualcosa di cui parlare e contribuire.

Cosa dovresti fare alla fine di una retrospettiva?

Per rendere preziosi questi incontri, è necessario agire sulle informazioni acquisite.

Quando le cose falliscono o non vanno bene, allora devi agire velocemente prima che i problemi si manifestino:

  • Identifica la causa del problema;
  • Collabora con le parti interessate per risolvere le criticità;
  • Apporta le modifiche per assicurarti che il problema non si ripeta.

Ciò che è importante è assicurarsi che il problema venga risolto rapidamente e che vengano messe in atto misure per impedirne la ripetizione.

Tuttavia, è anche importante ricordare che spesso, l’apprendimento di una lezione da un errore può essere sufficiente, senza ulteriori azioni necessarie.

Usa il tuo miglior giudizio.

Leggi anche: Come gestire il Daily Stand Up in 15 minuti

Deborah Ghisolfi

View posts by Deborah Ghisolfi
ICAgile Authorized Instructor

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top