Ecco perché hai paura di cambiare (e come smettere di averne)

 

Ecco perché hai paura di cambiare
(e come smettere di averne)

Ecco perché hai paura di cambiare (e come smettere di averne)
Impara a smettere di avere paura

Hai presente quel senso di fastidio che si fa strada nel tuo stomaco quando vedi che qualcuno ha parcheggiato al “tuo” solito posto?

E la frustrazione che ti prende quando scopri che è terminata la tua marca preferita di caffè?

Succede perché siamo programmati per costruire routine e amarle.

Il nostro cervello è un mago del risparmio energetico e costruisce abitudini, inserisce il “pilota automatico” e si rilassa.

Questo è il motivo per cui pensiamo che “conosciuto” sia sinonimo di buono e “sconosciuto” di pericoloso.

E’ la parte più antica del nostro cervello che parla.

Quella che ci ha salvato tante volte la vita in milioni di anni.

Come non ascoltarla?

Sentirci dire dal barista: “Buongiorno Paolo, il solito?” ci fa capire che siamo a casa, che possiamo stare tranquilli, che non abbiamo nulla da temere e che siamo ben accetti.

E’ il fascino del conosciuto, è il noto che ci infonde sicurezza.

E questo è male? No, utilizzando il “pilota automatico” il nostro cervello risparmia energie che può impiegare in altro, ad esempio per imparare cose nuove.

Sai perché lo fa? Perché la vita è cambiamento e l’uomo è fatto per crescere.
Diversamente viaggeremmo ancora a dorso di cavallo, invece atterriamo sulla luna!

Ricordi cosa disse Darwin?

“Non è la più forte delle specie che sopravvive, né la più intelligente, ma quella più reattiva ai cambiamenti.”

E allora perché cambiare fa così paura? Perché è un po’ rinnegare se stessi, perché il nuovo non è prevedibile e orientarsi in contesti sconosciuti costa fatica.

Cambiare significa smettere di percorrere la vecchia autostrada per intraprendere un sentiero nuovo. 

Ma a volte tutta questa rassicurante abitudine diventa una trappola e la zona di comfort è la prigione dalla quale non possiamo e non vogliamo più uscire.
Pena un repentino innalzamento dell’ansia.

Così invecchiamo senza osare e ci facciamo sfuggire la grande occasione.

“Ho sempre fatto così” e “Sono fatto così” sono le frasi sentinella.

Eppure lo sappiamo che nel mondo di oggi, che va sempre più veloce, cambiare è fondamentale.

Ti ricordi cosa ti abbiamo detto della Coca Cola? Anche il marchio forse più fedele a se stesso cambia strategia.

E tu?

La tecnologia, i nuovi approcci, i nuovi mercati: tutto cambia. Non restare indietro!

“E se il nuovo mi fa paura? “

Non preoccuparti, questa paura è la garanzia che non ti butterai in avventure pericolose senza aver soppesato i rischi.

Se vuoi aprire la tua mente e non perdere opportunità ecco un trucco che per me funziona: allena la mente al cambiamento. Come? Semplice: introduci piccole variazioni ogni giorno.

Cambia strada per andare al lavoro, metti un cucchiaino raso di zucchero nel caffè invece del solito colmo.

Abitua la tua mente che nuovo è bello. E’ divertente!
E soprattutto: non ti accontentare di quello che hai solamente perché hai paura di cambiare. Ricordati che meriti e che tocca a te osare.

Tutto ciò che accade intorno a noi rappresenta un’opportunità per imparare e migliorare, sia che sia positivo che negativo.

È importante anche essere reattivi quando arriva il momento di imparare cose nuove, che ci permettano di fare passi avanti ogni giorno.

Imparare ti  farà sentire felice e più sicuro di te stesso  e questo ti permetterà di sviluppare un atteggiamento che va nella giusta direzione.

Ti lascio con una frase su cui mi piacerebbe riflettere con te:

“Può darsi che non siate responsabili per la situazione in cui vi trovate, ma lo diventerete se non fate nulla per cambiarla.” (Martin Luther King)

be relevant Deborah Ghisolfi

Scopri di più su Emanuela

Leggi cosa scrive e scopri come ti può aiutare a far crescere te e i tuoi collaboratori

Aiuto le aziende e i loro dipendenti a crescere insieme
emanuela spernazzati
Emanuela Spernazzati
Formatrice/Consulente area Risorse Umane e Comunicazione




[pt_view id=”de097c842a”]

Potrebbe interessarti anche

Agile Business Day: il caso della Product Discovery Strategy
Agile business day: il caso Product Discovery Strategy
framework DACI per prendere decisioni efficaci agile marketing
Come prendere decisioni migliori con il framework DACI
agile_marketing_team_playbook
Team Playbook: nuovi metodi per un’azienda smart

Lascia un commento